Convulsioni

Conferme sul ruolo dei cannabinoidi nel trattamento delle convulsioni
La stimolazione dei recettori cannabinoidi CB1 sembra essere in grado proteggere i neuroni contro la eccitossicita’, il pericoloso stadio di iperstimolazione, tipico di molte malattie neurodegenerative e dell’epilessia. Questa e’ la scoperta dell’equipe internazionale guidata da Giovanni Marsicano dell’Istituto Max-Planck di Psichiatria di Monaco di Baviera in Germania, che ha pubblicato i suoi risultati sulla rivista Science. Il gruppo di ricercatori ha testato gli evidenti effetti protettivi del cannabinoide in topi cui era stato somministrato un potente neuroeccitatore, l’acido cainico (KA). “E’ incredibile”, dice Beat Lutz, del Max Planck Institute, “in alcuni casi la Cannabis ha avuto effetto sul cervello dei topi dopo appena 10-15 minuti”.
Fonte: Marsicano et al. CB1 Cannabinoid Receptors and On-Demand Defense Against Excitotoxicity Science Oct 3 2003: 84-88.