Allergie

Uno studio condotto su animali evidenzia un possibile ruolo dei cannabinoidi nella terapia delle patologie allergiche.In topi di laboratorio la somministrazione di tetraidrocannabinolo (THC) e cannabinolo (CBN) attenuava la produzione di mediatori della risposta allergica, le interleuchine,  in risposta ad un agente allergizzante quale l’ovoalbumina. I due cannabinoidi inoltre si sono inoltre rivelati in grado di ridurre la  produzione di muco e di immunoglobuline IgE.Gli Autori dello studio concludono suggerendo che i cannabinoidi  mostrano una potenziale utilita’ terapeutica nel trattamento delle malattie allergiche esercitando un effetto inibitorio sulle associate risposte infiammatorie.Fonte: Jan TR, et al. Toxicol  Appl Pharmacol 2003 Apr 1;188(1):24-35.