Sindrome di Tourette

Il Thc è efficace nella Sindrome di Tourette

La sindrome di Gilles-de-la-Tourette (Sindrome di Tourette, ST) è una complessa malattia neurologica caratterizzata da tic motori multipli (movimenti improvvisi) e uno o più tic vocali. Uno studio clinico condotto alla Scuola Medica di Hannover (Germania) e pubblicato nel numero corrente di Pharmacopsychiatry dimostra che il trattamento con cannabinoidi migliora la sintomotatologia dei pazienti con ST.
Sotto la guida del Dr. Kirsten Mueller-Vahl 12 adulti malati di ST hanno ricevuto un trattamento con tetraidrocannabinolo (THC) (5, 7.5 or 10 mg al dì) nell’ambito di uno studio cross-over, in doppio cieco, controllato con placebo. I pazienti hanno cioè ricevuto o una dose singola di THC orale o una di placebo per due giorni, e dopo 4 settimane sono stati “incrociati” e ricevendo l’altro trattamento. Il THC ha prodotto un significativo miglioramento dei sintomi in nove dei dodici pazienti. In nessun paziente si sono osservate reazioni avverse gravi. In cinque pazienti si sono avute reazioni avverse giudicate lievi (sonnolenza, , di durata da 1 a 6 ore.
Fonte: Mueller-Vahl K, et al. Pharmacopsychiatry, April 2002

Conferme sul ruolo del Thc nel trattamento della Sindrome di Tourette
Uno studio in doppio cieco controllato con placebo su 24 pazienti sofferenti di sindrome di Tourette e’ stato condotto alla Medical School di Hannover, Germania. Lo studio, di 6 settimane, ha confermato i risultati di due studi precedenti piu’ brevi della Dr.ssa Kirsten Mueller-Vahl e colleghi, che il THC e’ efficace nel ridurre i tic.
La sindrome di Tourette e’ un complesso disordine neuro-psichiatrico caratterizzato da tic motori (movimenti spastici improvvisi soprattutto della faccia, collo e spalle) e uno o piu’ tic vocali. In molti casi, e’ associato a problemi comportamentali o disturbi psichiatrici (autoaggressione, disturbi dell’attenzione, ecc.). Attualmente, i neurolettici sono i farmaci piu’ efficaci. Tuttavia non sono efficaci in tutti i casi, e spesso sono mal tollerati.
I pazienti furono trattati per 6 settimane. Il dosaggio e’ stato gradualmente portato a quello considerato ottimale di 10 mg di THC. Cominciando con 2.5 mg/giorno, la dose fu aumentata di 2.5 mg/giorno ogni 4 giorni. La gravita’ dei tic venne valutata usando diverse scale standard.
Sette pazienti sono usciti dallo studio o hanno dovuto essere esclusi, ma solo a causa di effetti collaterali. Il THC ha determinato un miglioramento significativo della gravita’ dei tic. Non si e’ verificato nessun effetto collaterale grave. La conclusione e’ che “i risultati danno ulteriori prove che il THC e’ efficace e sicuro nel trattamento dei tic”.
Fonti:
J Clin Psychiatry 2003;64(4):459-465
Bollettino IACM  8 giugno 2003 – www.acmed.org

Per saperne di piu’ sull?uso della Cannabis nella sindrome di Tourette http://medicalcannabis.it/schede/scheda_tourette.htm